Sunday, August 23, 2009

Rientro con giochino

Grazie a ClaCla di Profumo di Magnolia che oltre a lasciarmi commenti carinissimi mi ha anche coinvolta in un giochino a catena.

Mi sembra un buon sistema per riprendere la mano con il blog, che ho trascurato vuoi per le vacanze in Sicilia, vuoi perchè mi connetto in maniera fortuita. Per fortuna avevo programmato due post...

Il giochino consiste nel citare la 5 frase a pagina 161 del libro che si sta leggendo.

Ho appena finito il libro della Bignardi - Non vi lascerò orfani - si perchè sono profondamente autolesionista e compro libri e guardo film solo se la lacrima è assicurata. Il libro ha solo 160 pagine (alla 161a c'è solo una parola: indice) e ad essere onesta non mi ha fatto impazzire. Se l'autrice non fosse stata lei, già famosa quindi e di richiamo, non credo avrebbe avuto il successo di vendite che ha avuto. E credo anche che più di una recensione sia stata abbastanza benevola verso la collega. Comunque le dò il merito di essere quella che è, quindi brava.

Per il giochino prenderò allora il bel mattone - sorry volevo dire Un cappello pieno di ciliege - di 840 e più pagine di Oriana Fallaci. Non ho ancora avuto il coraggio di affrontarlo ma vado subito a pagina 161 (qualcuno mi spiegherà perchè proprio 161?):
"Il quartiere degli ebrei , il quartiere degli armeni, non si indulgeva a pregiudizi razziali o a pratiche discriminatorie".
Curioso: mi si è aperto subito tra la pagina 160 e la 161 ed il tema sembra quello del bellissimo film visto ieri sera all'arena - Gran Torino - sperimentato subito dopo per il gelato in Prati, seguito dalle notizie tremende dei tg sul barcone di immigrati lasciati morire alla deriva. Credo mi piacerà questo libro e sicuramente anche i bicipiti beneficeranno della lettura.

Ecco le mie vittime - pardon - le mie nominate per il giochino:

artisticando

scarabocchio
l'acquerello di Mina

wonder perlina
lana e cotone

5 comments:

La Pecora Rosa said...

Mi ero persa alcuni post e sono andata a rileggere... Carinissimo l'elenco delle cose da fare in città in agosto: mi ha fatto sorridere parecchio.

Poi ho visto l'idea che suggerisci per i manici delle borse. Una mia amica li fa così, con il tuobo trasparente, ma ci infila dentro una strisciolina arrotolata di stoffa uguale a quella della borsa: il tubo si riempie per benino e l'effetto è assicurato.

Ciau!

Mina said...

grazie e vado direttamente a fare il mio post! ma attenzione perchè rigiro sempre a voi. Le mie conoscenze sono limitate e soprattutto sono limitati i miei lettori!!!

Scarabocchio said...

Raccolgo con piacere questo nuovo giochino, così ne approfitto per dare una risvegliata all'Olimpo di DEA!!!
;)

Artisticando said...

aaahhh malefica.

wonder perlina said...

grazie per avermi coinvolta.