Saturday, March 10, 2007

Ricci e capricci



E' una vita che lotto e comincio ad essere stanca.
Ma che avete capito!?! Ci vuole ben altro per piegarmi, e a breve capirete, non parlavo di lavoro di vita etc. etc.
Parlavo dei miei capelli.
Sì sono ricci, questione di dna. Da piccola me li tagliavano corti corti, poi le trecce infine i ricci si sono rivelati in tutta la loro straordinaria irruenza.
Per fortuna quando ero una teen ager andavano i ricci alla battisti e alla angela davis, per cui mi è andata bene. Non come Artisticando che negli anni sessanta andavano lisci e lei e le amiche se li stiravano con il ferro da stiro.
Certo non era mica come oggi che ci sono interi scaffali di shampoo balsamo piastre fon col diffusore spuma maschere fiale gel e controgel per effetto riccio bagnato superliscio tenuta cemento.
Negli anni 70 c'era solo il Tenax e per non farli gonfiare li asciugavo col la schiena appiccicata al termosifone.
Poi quando ho dovuto assumere il look per sembrare più grande, taillerino e vai con la donna manager, ho dovuto imparare a gestire non solo l'iva e i dipendenti ma anche i capelli.
Ormai da diversi anni li stiro con effetti variabili, si va dalla donna sfinge all'effetto james brown paceallanimasua. E soprattutto ore e ore investite a stirarli.
Talvolta il dubbio mi prende e penso ma perchè non li lascio di nuovo ricci.

Quindi via alle votazioni con il sondaggio in basso a sinistra. (per un problema tecnico le vocali accentate sono venute fuori uno strano simboletto ma tanto si capisce lo stesso)

ps. per i miscredenti sì quella nella foto sono io una ventina di anni e di chili fa

8 comments:

Artisticando said...

Il mio grande dramma e' che il problema non sono i capelli.
Se la faccia fosse bellissima, ricci o lisci non farebbe differenza.

Artisticando said...

Comunicazione di servizio: Artisticando e' di nuovo aperto. ciao

bricolo-chic said...

almeno te da giovane sei stata reginetta di bellezza e se non ti fossi ammazzata di lavorocasafigli...ma come direbbe il maestro non mi ricordo come si chiama non è mai troppo tardi

Artisticando said...

Era il Maestro Manzi. A proposito di reginetta di bellezza, mi sono ricordata una carognata che ho fatto in ufficio, aha ha, poi la pubblico.

Artisticando said...

E poi mica l'ho vinto quel concorso.

Anonymous said...

Secondo me il problema non è lisci o ricci,........bisognerebbe
cambiare forse taglio e colore...per dare effetto diverso al tutto.....Bastaaaaa look troppo seri......ti vogliamo più moderna!!!!

bricolo-chic said...

ok sabato dal parrucchiere caschetto biondo ye ye alla caterina caselli, va bene?

Senninha said...

...a Fata!!!Mitica questa foto!Posso usarla per la mia rubrichetta sulla newsletter aziendale "Indovinate chi è?!"...e sul cartello del compleanno?!Sai che auguri!!!
Per i capelli consiglio zen:c'è un pazientissimo ed economico parruchhiere a Fiumicino city che ti aspetta a piastra aperta...one a week, durante la pausa pranzo, leggendo un imperdibile aggiornamento gossip...te lo faccio valere 1h di formazione "training safe your brain and whatelse over"