Tuesday, April 06, 2010

Il mio primo BlackBird


Probabilmente sarà anche l'ultimo visto il risultato drammatico e l'impazzimento a contare i fili.
Se avessi voluto un invecchiamento con il thè così uniforme non ci sarei mai riuscita.
Conto sulla vostra infinita magnanimità per far finta che l'errore della cornicetta non sia così palese.
Da oggi solo tela Aida quadrettoni enormi!

5 comments:

Anonymous said...

scusa l'abissale ignoranza...ma in che cosa consiste la difficoltà? hai fatto cose più difficili, mi sembra (tipo il ricamo del vassoio)
è diverso dal punto croce?
A me sembra perfetto.
L'invecchiamento non lo vedo e nemmeno l'errore della cornicetta.. spiega meglio s.v.p.
io come punto croce sono rimasta al tempo del nome sui bavaglioli di mia figlia ma mi piacerebbe rifare qualcosa

grazie bricolosa...ciao ciao patty

wonder perlina said...

Nessun errore! Se non si nota vuol dire che non c'è; è un disegno molto chicchettoso, ed è bello anche l'azzurro utilizzato.
Ciao a presto

silvana said...

mamma mia!!!! molto delicato! mi devo decidere ad imparare prima o poi...
Un saluto
silvana

bricolo-chic said...

carissime, grazie per aver fatto finta di nulla...
Per Patty: la difficoltà è che il lino a differenza della tela Aida non ha i quadratini evidenti, ma bisogna contare i fili ed i punti sono piccoli piccoli! L'invecchiamento non si vede perchè praticamente non è venuto!!!
Per WP grazie della magnanimità!
Per Silvana: ma tu fai delle cose difficilissime, il punto croce è come attaccare un bottone: prova!!!

barbara said...

ciao io lo trovo fatto bene, anzi non vedo erorri, ma solo tu alla fine decidi se il lavoro è fatto a regola d'arte, ciao a presto barbara