Wednesday, February 13, 2013

L'albero della macedonia

"L'albero della macedonia non esiste mica" dice il bravo Crozza in versione similBersani.

E ha proprio ragione.

Bisogna piantare numerosi semi diversi  uno dall'altro. 
Innaffiarli con cura per anni e anni prima di avere un frutteto produttivo.
E poi cogliere la frutta arrampicandosi sui rami più alti, che non sia troppo acerba né troppo matura.
Lavarla, asciugarla ed infine tagliarla a pezzetti piccoli.

Insomma una gran fatica la vita, niente scorciatoie.

Mi devo ricordare di apprezzare ogni giorno  la bella macedonia che trovo pronta alla mensa dell'ufficio.
In fondo la felicità è avere consapevolezza di quello che si ha.


"Merletto" amigurumi



2 comments:

Luisa F. said...

bè in effetti c'è chi non c'ha manco quella ;)

wonder perlina said...

molta fatica, niente scorciatoie, ma ogni tanto bisogna accettare un passaggio da qualcuno e ci si accorge che si fa un po' meno fatica. L'albero della macedonia poi, è come la cometa di halley, ogni duecento anni ne nasce uno.