Thursday, September 18, 2008

Giornate nere

Volevo fare una cosa trasgressiva ed ecco qua:


I centrini sono visti come la cosa più classica e allora ho fatto una variante sul classico bianco o beige.
Qualcuno a Natale si spinge a farne oro o rossi, ma neri non mi sembra di averne mai visti.
L'ho mostrato a qualcuno e devo dire che non hanno apprezzato. Tsè, i soliti tradizionalisti.


Sarà il centrino postmoderno della futura taverna.
Basta con l'antico, con il country e i colori soft.
Voglio una sala hobby moderna.

L'ho fatto questa estate ed oggi, in questa giornata nera, che getta un'ombra scura su migliaia di lavoratori, mi è tornato in mente.

Ho paura che in parecchi nel prossimo futuro avranno molto tempo libero da dedicare ai propri hobby.
Chissà se c'è qualche pilota che fa l'uncinetto, lo potremmo invitare al prossimo knit cafè.

4 comments:

pinta said...

è per questo che bisogna fare sempre qualcosa di nuovo...che ne dici della botteguccia? piccoli oggetti fatti a mano con particolari preziosi...ora chiedo parere anche all'altra ciaffona
baci
Pinta

melusine_tricote said...

Sono bellissimi, complimenti !

bricolo-chic said...

per Pinta: serve una commessa?

per Melusine: grazie e carine le foto tipo "nani in viaggio"!

Elena said...

Al nero non avevo mai pensato...ma devo dire che fa la sua bella figura!!! Prooooprio un centrino d'effetto. Sarà che i soliti centrini bianchi non mi soddisfano più :-)