Tuesday, September 27, 2011

Bad days

Di solito è il lunedì la mia giornata nera.
Anche il venerdì non scherza con la stanchezza accumulata durante la settimana.
Il mercoledì sarebbe perfetto se non fossi sempre in ritardo e facessi in tempo ad andare al mercatino.
Il giovedì di solito è pieno di scocciatori e scocciature, altro che gnocchi.
Al sabato la mia cervicale si impegna al massimo per farsi notare e la domenica è talmente carica di aspettative che di solito è un bene se passa veloce.
Il martedì era neutrale, fino ad oggi.
Oggi è stato un martedì dei più neri, depressione e odio verso l'umanità nella sua interezza e in tutte le sue singole manifestazioni, si sono alternati in un simpatico carosello di malumore.



Sarà per questo che mi piace tanto questa furibonda business woman?

5 comments:

Scarabocchio said...

(=.=)

sarebbe a dire che ti sei autoricamata l'autoritratto? foooorte!

io non ho un giorno particolare per sclerare in questo modo: tutti i giorni sono uguali... tutti i giorni dovrei chiudermi in un confessionale per almeno 8 ore e mezza per provare ad espiare tutta la mia intolleranza!

wonder perlina said...

ed io che pensavo che non il nuovo taglio fossi la donna piu' in forma del mondo, quella piu' serena, quella che brilla di luce propria, quella che non deve chiedere mai.....
il disegno e' molto carino, very inspired. la nipotina e' una creativa doc.

wonder perlina said...

....non ti sarai fatta il ritratto da sola vero?

stefania said...

Fantastica!!! Esprime a pieno una vera giornata 'NERA'

letrecivette said...

La settimana cosi' descritta risulta divertente nella sua tragicita'!
Ciao e grazie per gli auguri che ho molto apprezzato,Monica