Sunday, June 06, 2010

Seconda chance


Ci sono incontri che ti fanno sorridere alla vita, ti danno energia, ti fanno capire che altre vie sono possibili.
Uno di questi è stato l'incontro con Luciana Delle Donne, spiritato folletto che ha animato una convention di seriosi managers, li ha spronati raccontando del suo progetto, e li ha inondati di colorate borse Made in Carcere.
Luciana recupera tessuti e materiali di scarto, ma sempre di ottima qualità, da grandi aziende e con questi le donne dei carceri di Lecce e Trani fanno borse e accessori "utili e futili".
E così hanno donne e tessuti insieme hanno la loro seconda chance.
Posso contare sul vostro tam tam?

3 comments:

Claudia said...

ne avevo già sentito parlare. è davvero un progetto meritevole!

Anonymous said...

Se hai un contatto potresti suggerire la produzione degli "organizzaborsette" è un prodotto utile e che non si trova facilmente in commercio...
io ti saluto e ti auguro una buona estate,vado al mare e non ho internet..tornerò a trovarti a settembre ciao!!!:)
patti

Scarabocchio said...

Ho sentito di questo progetto una volta, ad un TG!
Lodevole, davvero!