Wednesday, March 10, 2010

Amitié

In questi giorni si discuteva sul coraggio di mollare tutto, lavoro e famiglia, per aprire un chiosco di bibite in una spiaggia esotica.
Altro che coraggio: per me è solo una fuga da egoisti irresponsabili.
I veri eroi sono quelli che mettono la sveglia e tutte le sacrosante mattine si alzano per andare a lavorare.

Come eroi sono le persone che accudiscono i propri cari che stanno male. Ci vogliono una forza di volontà ed un coraggio sovrumani.
Altro che sabbia, tramonti e mojito.

Tanto il tempo ti restituisce tutto, e quello che hai dato - prima o poi - ti torna con gli interessi.
Passivi o attivi, a seconda di quello che hai investito.
E tempo ne è passato da quando ho ricamato questo schema gratuito Swappons.
Finalmente l'ho montato in una cornice finto antica, aggiunte due manigliette per vassoi (che non è così facile trovare) con l'aiuto di Mission Impossible.

Forza e coraggio, dopo Aprile viene Maggio.
Così dicevano le mamme di una volta.

6 comments:

wonder perlina said...

Personalmente la penso così: la famiglia non si molla mai soprattutto perché i genitori invecchiano presto, i problemi ti inseguono ovunque anche nelle isolette caraibiche. Ogni tanto bisogna concedersi una vacanzetta che ti rigeneri, questo è un must per me. Ciao bricolo, ci vediamo domenica alla festa?

bricolo-chic said...

alla festa dei mostr... ehm ... dei cari bimbetti? Ma certo!!!

Scarabocchio said...

Delizioso vassoietto!
Davvero molto carino, pare d'altri tempi!!!

Ho visto anche le Matrioske!
Le adoro: pensa che da tempo ho ritagliato delle sagome in pannolenci per cucirmene una serie anche io, ma non ho mai tempo di assemblarle! Uff!
Non sò se ne farò pupazzette sciolte, probabilmente il progetto avrà un finale diverso!

Ritornando al tema del post: non si può mollare tutto così, di punto in bianco, non è etico!
Si può solo sperare in un allegerimento di tutte le frustazioni che il quotidiano ci vomita addosso inesorabilmente!
Io però ho quasi smesso di sperarci!

Per tirarmi sù vado a stendere i frutti dell'ennesima lavatrice della mattina!
Baci baci! :)

Michelle said...

ciao, concordo pienamente con quanto hai scritto.(Ho trovato il link sul blog di Ines, ed eccomi qui) Non ci conosciamo, io sono Michelle e come te amo tutto ciò che è creativo, specie il ricamo. Complimneti per le tue creazioni e ti aspetto sul mio blog
arteparolefantasia.blogspot.com
Ciao,Michelle!

Creativando said...

Condivido pienamente: il "quasi-quasi-mollo-tutto-e-me-ne-vado" prima o poi lo diciamo tutti! Lo diciamo e basta . . . Ci vuole molto più coraggio a restare, a fare i conti con la quotidianità e con i problemi . . .che non a sparire per dimenticarsi di tutto. Vale sempre la regola del boumerang . . . che prima o poi torna.
Cerchiamo di prenderla con filosofia e un po' di umorismo . . .
Ciao!

barbara said...

e se molli quà, e poi di là dopo unpò ti ritrovi con le stesse menate????ahahahah
complimenti per il vassoio/cornice, veramente una bella idea, ciao barbara