Sunday, August 02, 2015

Conformismo

Vorrei rinascere senza consapevolezza, leggere Chi e Visto, aver passato l'adolescenza con i fotoromanzi.
Farmi le foto allo specchio del bagno 
Avrei dovuto mantenere il mio  lavoro da centralinista, anziché cercare sempre cose nuove da capire e da fare.

Chissà se aver trovato i sandali gioiello che desideravo, fotografati i miei piedi a pagnottella e pubblicati sui social sará sufficiente per adeguarmi ai piú? 
Basterá questo piccolo gesto per  tornare indietro?
per non sentirmi tanto estranea in certi tavoli a cena?

Oppure semplicemente  dovrei frequentare di piú persone come cognata/tango che in mezza giornata mi fa scoprire un pittore e un poeta che non conoscevo? 

Ho un bivio davanti per impegnare il mio tempo libero: cambiare il colore dello smalto ai piedi, o approfondire la conoscenza di Jack Vettriano e Nazim Hikmet.

Temo che una volta capito cosa é l'acqua - (This is water D.F. Wallace ) - non si torni indietro.



4 comments:

Roberta M said...

Lasciarsi scorrere come acqua.
Seguire la Tua corrente.
A presto!
Roby

§©@Ʀ@ƁƠƆȻҥɪʘ said...

Nella citazione a finale del post c'è l'indicazione stradale da seguire quando ti senti davanti al bivio: non puoi sbagliare!
Bricolo-chic tutta la vita, e solo all'occorrenza, ma proprio quando si ha bisogno di un attimino di leggerezza, la concessione a tramutarsi in Frivolo-Chic ;)

O almeno, io ti ho idealizzata così!

bricolo-chic said...

@Roby, grazie mi piace "lasciarsi scorrere..." ci proverò

@Scarabocchio tutta la vita! Sul Frivolo-chic potrei aprirci un filone interessante, grazie per l'idea;-)))
In fondo chi non ha bisogno di leggerezza? E un blog bricolo-chic cos'é se non leggerezza?

wonder perlina said...

Davanti al bivio scelgo lo smalto. Non ho dubbi.
Senza smalto non posso mettere i sandali, senza sandali non c'è estate. Non c'è estate senza smalto. Ciao